Discussione:
i vostri figli non sono i vostri figli (ven29giu2012)
(troppo vecchio per rispondere)
uniposta
2012-06-29 20:03:25 UTC
Permalink
22:03

dalla prima pagina di SUDinFORMA n. 7 -giugno 2012-,
periodico d'informazione della Circoscrizione Sud di Brescia
che ho trovato nella cassetta della pubblicità.

-=-=-

i vostri figli non sono i vostri figli
- di Gibran Kahlil Gibran

-=-=-

I vostri figli non sono i vostri figli.
Sono i figli e le figlie della vita stessa.
Essi non vengono da voi, ma attraverso di voi,
e non vi appartengono benché viviate insieme.
Potete amarli, ma non costringerli ai vostri pensieri,
poiché essi hanno i loro pensieri.
Potete custodire i loro corpi, ma non le anime loro, poiché
abitano case future, che neppure in sogno potrete visitare.
Cercherete d'imitarli, ma non potrete farli simili a voi,
poiché la vita procede e non s'attarda su ieri.
Voi siete gli archi da cui i figli, le vostre frecce vive,
sono scoccate lontano.
L'Arciere vede il bersaglio sul sentiero infinito, e con la
forza vi tende, affinché le sue frecce vadano rapide e lontane.
In gioia siate tesi nelle mani dell'Arciere, poiché, come
ama il volo della freccia, così l'immobilità dell'arco

-=-=- commento del giornale -=-=-

NONOSTANTE L'AMAREZZA LO SCONFORTO
E LE PREOCCUPAZIONI DI QUESTI GIORNI
NON PERDIAMO LA SPERANZA
NEL FUTURO CHE VERRA'
--
<uniposta*yahoo-it>
<uniposta*gmail-com>

(sostituisci asterisco e trattino)
(replace asterisk and hyphen)

=====================================================
If his chest had been a cannon, he would have shot his heart upon it.
Se il suo petto fosse stato un cannone, gli avrebbe sparato contro
il suo cuore. (Herman Melville, Moby Dick; Patrick Stewart,
Capt. Jean-Luc Picard, Star Trek - The Next Generation)
ds
2012-06-30 08:31:23 UTC
Permalink
Molto bella, durissima da digerire per la mamma italiana media, cioè a
parole ti dice di essere d'accordo, poi quando vuoi mandare il figlio
14enne in vacanza studio all'estero cominciano le guerre, l'è trop
picinì.. ecc. ecc...
Post by uniposta
i vostri figli non sono i vostri figli
- di Gibran Kahlil Gibran
-=-=-
I vostri figli non sono i vostri figli.
Sono i figli e le figlie della vita stessa.
Essi non vengono da voi, ma attraverso di voi,
e non vi appartengono benché viviate insieme.
Potete amarli, ma non costringerli ai vostri pensieri,
poiché essi hanno i loro pensieri.
Potete custodire i loro corpi, ma non le anime loro, poiché
abitano case future, che neppure in sogno potrete visitare.
Cercherete d'imitarli, ma non potrete farli simili a voi,
poiché la vita procede e non s'attarda su ieri.
Voi siete gli archi da cui i figli, le vostre frecce vive,
sono scoccate lontano.
L'Arciere vede il bersaglio sul sentiero infinito, e con la
forza vi tende, affinché le sue frecce vadano rapide e lontane.
In gioia siate tesi nelle mani dell'Arciere, poiché, come
ama il volo della freccia, così l'immobilità dell'arco
Continua a leggere su narkive:
Loading...